1
A Vigàta si sta girando una fiction ambientata nel 1950. Montalbano attende pazientemente che tutto torni normale e si interessa ad un caso atipico.
La trama del romanzo questa volta non è così ben congegnata come Camilleri ci ha abituato ed in particolare lo sviluppo del caso del muro bianco è facilmente intuibile, mentre sul caso di terrorismo nella scuola di Vigata non viene creata una storia convincente. L’affetto per Montalbano e la scrittura maestosa (anzi la dettatura come ci informa Camilleri, ormai impossibilitato a scrivere da solo) rendono però piacevole il libro.
1
Un ricchissimo giovane ingegnere dedica tutta la sua vita a distruggere le montagne per il solo scopo di togliere l'ombra alla sua baita ed avere più luce.
Conosciamo l'amore per le montagne dell'autore Mauro Corona ed in questo suo romanzo vuole trasmettercelo raccontando la vita di un personaggio che le montagne le odia, al punto di impegnare la sua vita a distruggerle, perchè ostacolo ai benefici raggi del sole. Idea dirompente, non portata benissimo sulle pagine di questo romanzo.
1
Una nuova indagine per il Maresciallo Maccadò, dei Carabinieri di Bellano. Ancora una volta Vitali anima decine di personaggi per le sue divertenti storie.
A Bellano il Maresciallo Maccadò vorrebbe dedicarsi alla famiglia ed ai suoi 4 figli, ma un tentativo di furto anomalo sconvolge la sua giornata. Perchè l'aspirante giornalista Crispini sembra saperne più dei carabinieri? e quando tornerà l'appuntato Misfatti dalla sua missione a seguito del circo? Un altro divertentissimo romanzo di Andrea Vitali.
1
Un romanzo di Andrea Scanzi che racconta l'amicizia che resiste al tradimento ed alla lontananza con lo sfondo delle piazze ed i monumenti di Arezzo.

Alla scoperta della cittadina di Arezzo seguiamo i due personaggi del romanzo di Andrea Scanzi che cercano di ricostruire un rapporto di amicizia decennale in crisi più per la lontananza che per il tradimento economico. Ironia e scelta delle parole mirata, trama un po' debole. Recensione I migliori di noi.
1
L’uomo di Marte farà felici tutti gli appassionati dello spazio. E’ un romanzo ma rispetta un certo rigore scentifico ed anche se il protagonista fa cose incredibili sembra che sia tutto scientificamente possibile .
C’è molta scienza aerospaziale e non in questo romanzo, ma è abbordabile, discorsiva, niente di noioso, niente di lezioso o veramente dalle intenzioni istruttive . La scienza c’è, ma è propedeutica allo sviluppo della trama .
1
Nel precedente Mr Gwyn viene citato un libro completamente inventato intitolato Tre volte all’Alba .

L’amor proprio di Baricco evidentemente non poteva sopportare di aver inventato un libro che non poteva essere letto dai suoi affezionati lettori ed allora dal titolo e dal breve spunto che veniva dato in Mr Gwyn ha tirato fuori un libro vero.
1
Alessandro Baricco non racconta storie, ma racconta personaggi e la vita e le manie personali diventano esse stesse storie .

Esattamente come il personaggio che da il titolo al romanzo, di cui viene narrata la vita e la sua volontà di scrivere la storia delle persone.

Mr Gwyn è uno scrittore di grande talento con all’attivo un numero risicato di pubblicazioni, ma dal grande successo .

Persona schiva e riservata è infastidito dal successo che gli hanno reso i suoi romanzi, dal fatto di essere riconosciuto per strada e di suscitare aspettative nei suoi lettori tanto che decide di non sc
Leggi tutto
rivere mai più.

Prova anche la directory di offertalink